Virgilio e il mistero della IV egloga

Prefazione di Luca Canali

Pagine 172
Euro 12,91


Il mistero risale a oltre duemila anni fa. È il mistero di un bambino che sta per nascere. Dove? Da quali genitori? Lo ignoriamo. Ma sappiamo invece per certo che con la sua nascita una lunga serie di mesi felici avrà inizio. Auspice la Vergine tornerà l’età dell’oro: pace sulla terra, prosperità per tutti, uomini e animali. Nemmeno le vestigia superstiti delle nostre colpe potranno più nuocere.

Chi è quel bambino? O meglio, a chi pensava Virgilio quando ne poetò la nascita imminente nella quarta delle dieci Egloghe che compongono le Bucoliche da lui scritte fra il 42 e il 39 a.C.? Su questo "mistero" nel tentativo di risolverlo "si sono tormentati studiosi illustri e oscuri delle più diverse epoche e nazionalità", annota Luca Canali nella illuminante introduzione al presente studio di Jérôme Carcopino, riconoscendo al celebre storico francese di aver partecipato alla sfida interpretativa "con la chiarezza razionale che distingue tutte le sue opere".

Se la sfida sia stata vittoriosamente condotta, se il "mistero" sia stato finalmente risolto, giudicherà il lettore. Egli dovrà comunque riconoscere come il rigore filologico si accompagni nel libro di Carcopino a una magistrale capacità espositiva,tale da coinvolgere anche chi della materia non è cultore specialistico.


Luca Canali, autore della prefazione, ha insegnato letteratura latina nelle università di Roma e di Pisa. Per la Fondazione Valla ha tradotto l’Eneide di Virgilio. Oltre a pubblicazioni di studi classici, è autore di numerose opere narrative.


© Edizioni dell'Altana - P.IVA 04830841005