Monaldo Leopardi


Monaldo Leopardi

Monaldo Leopardi (1776-1847), alle tendenze fortemente conservatrici e clericali unì sinceri interessi di carattere letterario e culturale. Dal 1832 al 1835 diresse La voce della verità, soppressa dalla stessa Curia romana per la sua intransigenza. Lasciò numerose opere, tra cui Dialoghetti delle materie correnti nell’anno 1831 (1831), Prediche recitate al popolo liberale da Muso duro (1832), Annali di Recanati (postumi, 1945). La stessa Autobiografia, per unanime giudizio il suo scritto più significativo, uscì postuma nel 1883.


© Edizioni dell'Altana - P.IVA 04830841005