Gottfried Augustus Bürger


Gottfried Augustus Bürger

Gottfried Augustus Bürger nasce a Molmerswende (Unterharz, Sassonia) domenica 31 dicembre 1747. Muore a Gottinga domenica 8 giugno 1794. Figlio d’un pastore protestante, dopo la scomparsa precoce del padre è avviato dal nonno agli studi teologici, ma ben presto li abbandona per studiare giurisprudenza a Gottinga. Il suo talento poetico riceve un primo riconoscimento con la pubblicazione sul Musenalmanach del Lied Herr Bacchus ist ein braver Mann ("Il signor Bacco è un brav’uomo") nel 1771. Dallo studio di Shakespeare e dalla poesia del folklore inglese, trae ispirazione per le ballate che lo renderanno famoso. Fra queste, Lenore, scritta nel 1773 e pubblicata l’anno seguente, ottiene una immediata e larghissima popolarità, insieme con Der wilde Jäger ("Il cacciatore selvaggio") del 1778, tradotto in italiano dal Berchet. A Bürger si deve anche la versione rielaborata che renderà celebri Le avventure del barone di Münchhausen, originariamente scritte in inglese dal tedesco Raspe. All’amatissima cognata Molly, sposata dopo la morte della moglie Dorette Leonhardt (1784) dedicò splendide elegie.

Nel mondo sconfinato della Commedia e dei suoi lettori, nessuno finora si era occupato in modo specifico di ornitologia. L’Ali Alzate è un breve viaggio nel poema eterno alla ricerca di fonti e simboli, visioni fantastiche e immagini naturali: il repertorio di voli e voci delle venti specie di uccelli comuni e immaginari, araldici e mitologici, dove l¹allegoria diventa reale e la realtà diventa allegorica.


© Edizioni dell'Altana - P.IVA 04830841005